Categorie Notizie

La Guardia Costiera espande la sua flotta di AW139

Tre nuovi esemplari di AgustaWestland AW139 sono stati consegnati lunedì scorso al Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera. La consegna si è svolta alla presenza del Ministro alle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, del Comandante della Guardia Costiera, l’ammiraglio Felicio Angrisano, e del management di AgustaWestland.

Contestualmente alla consegna è avvenuta la firma di un nuovo ordine per due macchine, con opzioni per ulteriori quattro, che consentiranno, una volta consegnate, la sostituzione della linea costituita dagli AB412 entrati in servizio presso le Sezioni Volo della Guardia Costiera, a partire dal 1993.

I nuovi AW139, come gli esemplari già in servizio a partire dal 2010, sono equipaggiati di tutti gli strumenti necessari alla salvaguardia della vita in mare e per la difesa ed il controlllo degli interessi nazionali lungo le coste come:

  •     Verricello esterno
  •     Gancio baricentrico
  •     Sistema trancia cavi
  •     Radar meteorologico e di ricerca
  •     Sistema di comunicazioni satellitari in banda marittima
  •     Sistema FLIR ad alta definizione
  •     Console di missione
  •     Sistema LIDAR per il rilevamento degli ostacoli
  •     Completa capacità NVG
  •     Faro di ricerca Trakka di nuova generazione
  •     Sistema di galleggiamento di emergenza e zattere di salvataggio in posizione esterna

L’AW139 è già in servizio, oltre che con la Guardia Costiera, con la Guardia di Finanza, la Polizia di Stato e l’Aeronautica Militare. Quest’ultimo ordice porta a 37 gli esemplari operati dalle Forze Armate e corpi dello Stato italiani.

Immagine: (© Capitanerie di Porto – Guardia Costiera) Uno degli AW139 della Guardia Costiera 

Comments are closed.