Categorie Notizie

Incontro Sicurezza Volo al 72° Stormo di Frosinone con i rappresentanti di avio superfici, elisuperfici e campi di volo locali.

Venrdì 23 Settembre, presso l’Aula Multimediale dell’Aeroporto “G. Moscardini” di Frosinone, si è tenuto l’incontro a tema Sicurezza Volo con i rappresentanti delle avio superfici, elisuperfici e campi di volo del territorio. Tale incontro nasce nell’ambito delle attività di prevenzione svolte dalla Sicurezza Volo dell’Aeronautica Militare, in particolare nell’area “M.A.C.A. – Mid Air Collision Avoidance” ( Prevenzione delle collisioni in volo).

Scopo della giornata è stato quello di migliorare la comunicazione e la conoscenza reciproca tra tutto il personale che effettua attività di volo, a vario titolo, nello spazio aereo circostante l’Aeroporto di Frosinone.

L’incontro ha avuto inizio con il saluto da parte del Comandante del 72° Stormo, Col. Pilota Antonio Felicissimo, che ha ribadito l’importanza di questo genere di incontri ”..al fine di favorire una maggiore cultura aeronautica e cultura del volo oltre a consolidare i fondamentali rapporti di conoscenza e rispetto reciproco fra coloro che sono i protagonisti dell’attività volativa nel territorio ciociaro. Un altro importante momento di sinergia fra istituzioni e territorio che fonda le basi nella formazione e nella condivisione per una sicura crescita comune…”.

Segue l’intervento del Direttore dell’Aeroclub d’Italia, Gen. Giulio Cacciatore, il quale ha sottolineato “…l’impegno dell’Aeroclub d’Italia nel sensibilizzare tutto il personale collegato con l’attività di volo ai principi di Sicurezza del Volo grazia anche ad un accordo con l’Aeronautica Militare. Vi è un impegno costante fin dal 2013 nel tenere seminari presso le basi dell’Aeronautica Militare e presso le avio superfici, elisuperfici e campi di volo dislocate su tutto il territorio italiano al fine di sensibilizzare tutti coloro che sono coinvolti nell’ambito del volo sull’importanze del concetto della Sicurezza del Volo e sulla Cultura al Volo. L’Aeroclub d’Italia ad oggi gestisce circa 12.600 velivoli con uno stimato di circa 52.000 piloti civili…”.

Il rappresentante dell’Ispettorato Sicurezza Volo, T.Col. Filippo C., ha sottolineato nel proprio intervento l’importanza del “comunicare reciprocamente meglio…ambito civile ed ambito militare che si conoscono al fine di poter comunicare meglio e lavorare e collaborare insieme per far crescere il mondo del volo”.

Il Prof. Ing. Michele Buonsanti, docente Universitario, ha arricchito il dibattito portando la sua personale esperienza di Presidente di Aeroclueb e quindi diretto interlocutore del servizio. “E’ importante per gli Aeroclub iniziare ad acquisire metodi e strumenti che dalle grandi organizzazioni passano alle piccole organizzazioni e che sono oramai imprescindibili.”

Fondamentale la partecipazione dei rappresentanti del Comando Scuole dell’Aeronautica Militare a sostegno delle attività svolte sul territorio dei vari Stormi al fine di sensibilizzare la cultura del volo e la cultura della Sicurezza Volo in una costante e crescente collaborazione e condivisione fra Istituzioni e attività locali.

Coordinatore ed organizzatore della giornata l’Ufficiale Sicurezza Volo del 72° Stormo, Cap. Pilota Raoul A., il quale ha ribadito l’importanza della comunicazione e della condivisione delle esperienze del singolo a favore di tutti.

Il 72° Stormo dell’Aeronautica Militare è l’unica Scuola di Volo basica elicotteri per tutte le Forze Armate e Corpi Armati d’Italia. Negli ultimi anni è iniziato e continua a progredire il processo di internazionalizzazione della Scuola che vede la presenza di un sempre crescente numero di piloti stranieri quali frequentatori dei corsi di pilotaggio basico, su elicottero TH-500B, e dei corsi di pilotaggio avanzato, sul elicottero UH-139.

Fonte: Cap. AArnn Pil. Carla Angelucci
Pilota Istruttore 208° Gruppo Volo
Ufficiale Addetto alla Pubblica Informazione
72° Stormo – Frosinone

Comments are closed.