Categorie Notizie

1° gennaio 2017: Il Corpo Forestale dello Stato confluisce nei Carabinieri. Il Servizio Aereo diviso tra CC e VVF

Oggi, in applicazione dell’art. 7 del D.L. 19 agosto 2016, n. 177, il Corpo Forestale dello Stato viene assorbito dall’Arma dei Carabinieri confluendo nel “Comando unità per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare” che, fermo restando le funzioni militari e di ordine pubblico di competenza di Difesa ed Interni, sarà alle dipendenze funzionali del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Non tutti i “Forestali” transiteranno comunque nelle file dell’Arma dato che alcune aliquote verranno assorbite da altri corpi dello Stato. In questa ottica il Servizio Aereo del CFS si vedrà diviso tra l’Arma dei Carabinieri ed il Corpo Nazionale di Vigili del Fuoco. Al momento non sono molte le notizie riguardo se non il fatto che le basi del Servizio Aereo di Belluno, Pescara e Roma-Urbe passeranno ai Carabinieri mentre quelle di Roma-Ciampino, di Livorno-Cecina e di Lamezia Terme andranno ai Vigili del Fuoco. le linee di volo saranno anch’esse suddivise, con gli Agusta-Bell 412 più datati edi i 4 Erickson Skycrane che entreranno nell’inventario dei Vigili del Fuoco mentre la linea degli NH500D, gli AW109 N, i restanti AB412EP ed il singolo Piaggio P180 passeranno al Servizio Aereo dei Carabinieri.

Comments are closed.