Categorie Notizie

Trentino: la Provincia si attiva per la sostituzione dell’AW139 incidentato a marzo

Le difficoltà nel trovare un sostituto per l’elicottero incidentato lo scorso marzo, unite alla necessità di fermo per manutenzione dell’altro AW139, rendono urgente la necessità di trovare un mezzo da affiancare al Dauphin a disposizione dell’elisoccorso trentino.

Si sta rivelando più difficile di quanto si immaginava trovare un elicottero destinato a sostituire l’I-TNCC, protagonista dell’incidente sul Monte Nambino tanto che la Provincia ha allargato il raggio a tutto il mondo, ambito nel quale si è alla ricerca di un AW139 da affiancare all’esemplare superstite. La prossima necessità di un fermo programmato per quest’ultimo, l’AW139 I-TNDD, che si dovrebbe protrarre quasi sino a fine giugno rischia di lasciare il Dauphin I-TNBB come unico elicottero disponibile per compiti HEMS. L’arrivo della bella stagione con il considerevole aumento della popolazione dovuta all’afflusso di turisti, e la chiusura di alcuni reparti, i più citati in rete sarebbero vari “Punti Nascita”, sta animando il dibattito politico in Provincia. Come misura “tampone” si è deciso per il noleggio di un EC145T2 con equipaggio sino a fine giugno quando I-TNDD rientrerà dalla manutenzione programmata e, secondo le speranze della Provincia, quando sarà stato reperito un altro AW139 che farà tornare l’organico di elicotteri HEMS del nucleo trentino al numero originale. L’Ec145T2 sarà fornito da Elifriulia che ha ricevuto il suo primo esemplare di questo modello a fine 2016.

Nell’immagine, l’AW139 I-TNCC protagonista dell’incidente dello scorso mese di marzo.

Comments are closed.